Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Wednesday, 20 november 2013 | La Prima Pagina

Italiano

A Torino il Forum dei Comuni gemellati di Italia e Catalogna (La Prima Pagina)

Segnaliamo un breve comunicato stampa apparso in Italia il 16 novembre 2013. Riporta la notizia di una riunione abbastanza normale fra comuni gemellati, con la differenza che stavolta i comuni italiani si incontrano non con gli omologhi spagnoli ma solo con quelli catalani.

Questo fatto è interessante per due motivi, il primo è che l’Associacione dei Comuni Italiani (ANCI), riconosce la Catalogna come diversa dalla Spagna; Il secondo, forse più importante, è che i delegati dei due paesi hanno sicuramente stretto dei rapporti di amicizia e collaborazione che facilitano la comprensione della questione catalana, e questo può essere un punto di forza molto efficace per cercare complicità in Italia, un paese normalmente molto prevenuto verso la Catalogna.

Grazie ai Comuni abbiamo qualche decina di amministratori politici italiani - anche se di città minori - informati e sicuramente "catalanofili".



A Torino il Forum dei Comuni gemellati di Italia e Catalogna
La Prima Pagina, Il quotidiano italiano - 16 novembre 2013

“La cooperazione europea e internazionale tra istituzioni locali è la leva fondamentale per lo sviluppo economico, sociale e culturale. Dagli accordi di gemellaggio e partnership tra città italiane e città catalane sono scaturiti in questi anni nuove opportunità di scambi, di cooperazione, di investimenti che hanno contribuito allo sviluppo di Italia e Catalogna”.

Lo ha detto, questa mattina, il Sindaco di Torino e Presidente nazionale ANCI, Piero Fassino, aprendo, nella Sala del Consiglio Comunale di Torino, i lavori del Forum dei Comuni gemellati di Italia e Catalogna, a cui partecipano sindaci e amministratori di cinquanta città italiane e catalane legate da accordi di partnership.

“La programmazione 2014-2020 dei Fondi europei, le prossime elezioni per il Parlamento europeo, l’appuntamento di Expo 2015, la realizzazione di importanti investimenti infrastrutturali – quali il Corridoio transeuropeo Mediterraneo di alta velocità – sono tutte occasioni per un innalzamento ulteriore della cooperazione tra città italiane e città catalane”, ha proseguito Fassino.

“Così come è comune interesse promuovere politiche di cooperazione che promuovano e favoriscano la stabilità del Mediterraneo e dei Paesi del bacino. E da una più intensa partnership tra città italiane e catalane – ha concluso il Primo cittadino – potranno scaturire ulteriori opportunità di cooperazione economica, universitaria, culturale e turistica, utili a fornire una più rapida fuoriuscita dalla crisi”.


Very bad Bad Good Very good Excellent (2 vòtes)
carregant Loading




Lectures 3727 visits   Send post Send


Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Il Collettivo Emma è una rete di Catalani e non, che vivono in paesi diversi e che si dedicano a monitorare e rispondere alle notizie che compaiono nei media internazionali sulla Catalogna . 
Il nostro scopo è che l'opinione pubblica del mondo abbia un'immagine fedele della realtà attuale del Paese e della sua storia.

L'obiettivo è di essere riconosciuti come una fonte affidabile di informazioni e di idee sulla Catalogna, da un punto di vista catalano.
[More info]

quadre Traductor


quadre Newsletter

If you wish to receive our headlines by email, please subscribe.

E-mail

 
legal terms
In accordance with Law 34/2002, dated 11 July, regarding information services and electronic commerce and Law 15/1999, dated 13 December, regarding the protection of personal data, we inform you that if you don’t wish to receive our newsletter anymore, you can unsubscribe from our database by filling out this form:








quadre Hosted by

      Xarxa Digital Catalana

Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia