Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Wednesday, 30 september 2015 | LA STAMPA

Italiano

“Organizzò un referendum illegale”: a processo il leader indipendentista catalano

Artur Mas e altri due dirigenti della Comunità autonoma dovranno difendersi dall’accusa di disobbedienza


LA STAMPA
 
29-09-2015.- 
 
FRANCESCO OLIVO
 
Dalle urne al tribunale. La guerra tra Barcellona e Madrid si combatte su più fronti. A due giorni dalle elezioni vinte dagli indipendentisti, il presidente della Generalitat catalana, Artur Mas, viene dichiarato imputato per aver organizzato, lo scorso 9 novembre, una consultazione sulla secessione dalla Spagna. Benzina su un fuoco già vivo. Quel referendum informale del 2014 fu giudicato illegale dal governo centrale e dalla Corte costituzionale. Dopo il suo svolgimento partirono una serie di denunce, contro i vertici della Comunità autonoma, ma anche nei confronti dei presidi delle scuole che avevano ospitato i seggi.  
 
Mas, che in questi giorni sta cercando di formare un nuovo governo che faccia partire il processo di indipendenza, dovrà comparire il 15 ottobre davanti al Tribunale superiore di giustizia della Catalogna, insieme alla ex vicepresidente Joana Ortega e l’assessore alla scuola Irene Rigau, con l’accusa di disobbedienza grave, malversazione di denaro pubblico, irregolarità amministrativa e abuso d’ufficio.  
Il ministro della giustizia spagnolo Rafael Catalá ha spiegato: «L’atto non è stato presentato prima per non interferire con le elezioni. Passato il voto, è normale che la giustizia faccia il suo corso». 
 
Per il movimento indipendentista, dopo ore di divisioni politiche, è l’occasione per serrare le fila contro il nemico comune: «È la migliore dimostrazione che ce ne dobbiamo andare dalla Spagna», dice Oriol Junqueras, leader di Esquerra Republicana. A generare polemiche è anche la scelta della data: il 15 ottobre, infatti, è l’anniversario della morte di Lluís Companys, il presidente catalano fucilato dal regime franchista, «una coincidenza mostruosa», conclude Junqueras.  



Very bad Bad Good Very good Excellent
carregant Loading




Lectures 1327 visits   Send post Send


Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Il Collettivo Emma è una rete di Catalani e non, che vivono in paesi diversi e che si dedicano a monitorare e rispondere alle notizie che compaiono nei media internazionali sulla Catalogna . 
Il nostro scopo è che l'opinione pubblica del mondo abbia un'immagine fedele della realtà attuale del Paese e della sua storia.

L'obiettivo è di essere riconosciuti come una fonte affidabile di informazioni e di idee sulla Catalogna, da un punto di vista catalano.
[More info]

quadre Traductor


quadre Newsletter

If you wish to receive our headlines by email, please subscribe.

E-mail

 
legal terms
In accordance with Law 34/2002, dated 11 July, regarding information services and electronic commerce and Law 15/1999, dated 13 December, regarding the protection of personal data, we inform you that if you don’t wish to receive our newsletter anymore, you can unsubscribe from our database by filling out this form:









quadre Hosted by

      Xarxa Digital Catalana

Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia