Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Language: Italiano

11 SETTEMBRE 2018: BILANCIO IN CATALOGNA

Monday, 10 september 2018
Esattamente un anno fa il Col·lectiu Emma avvertiva di un'escalation del conflitto tra Spagna e Catalogna e difendeva una soluzione negoziata che implicasse a un certo punto un referendum sull'indipendenza. Alcuni degli osservatori internazionali meglio informati erano dello stesso parere; ciononostante il governo spagnolo rimase inflessibile negando ai catalani il diritto di esprimersi attraverso il voto. Dopo che tutti gli sforzi compiuti a tal fine erano falliti, il governo catalano decise di convocare lo stesso un referendum. [+]

IL CASO PUIGDEMONT: LA "PROVA DEL FUOCO" DEL MANDATO D'ARRESTO EUROPEO

Monday, 6 august 2018 | DPC Diritto Penale Contemporaneo
  DIRITTO PENALE CONTEMPORANEO   4 luglio 2018 | Luigi Foffani       Per leggere la decisione dell'OLG del 5 aprile 2018, clicca qui. Per leggere la decisione definitiva dell'OLG del 12 luglio 2018, clicca qui.   1. La mattina del 25 marzo 2018 Carles Puigdemont, ex-Presidente della Generalitat de Catalunya, viene fermato alla guida di un automobile su un’autostrada dello Schleswig-Holstein, pochi chilometri dopo l’ingresso nel territorio della Repubblica Federale Tedesca. [+]

Catalogna, niente estradizione per Puigdemont: il giudice ritira il mandato di cattura internazionale

Thursday, 26 july 2018 | REPUBBLICA
L'ex presidente avrà libertà di movimento in tutto il mondo, ma non potrà rientrare a Barcellona: in polemica con la magistratura tedesca, che aveva respinto l'accusa di ribellione, il Tribunale supremo spagnolo rinuncia a farsi consegnare il leader indipendentista per non doverlo giudicare solo per il reato di malversazione 
[+]

INDIPENDENTISMO E LIBERTÀ D’ESPRESSIONE. Spagna: una questione di giustizia irrisolta e multiforme

Sunday, 13 may 2018 | AFFARI INTERNAZIONALI
AFFARI INTERNAZIONALI 3 Maggio 2018   ELENA MARISOL BRANDOLINI   Da alcuni mesi, in Spagna la giustizia occupa la scena mediatica. È successo con la vicenda catalana, in cui il ricorso ai tribunali e alla legalità ha sostituito la politica fin dal principio. Poi si è compreso che si trattava solo della punta dell’iceberg e quello che c’era sotto è venuto a galla un po’ alla volta. Si è visto allora che la giustizia spagnola presenta vari problemi. [+]

Non lasciate che il rancore si impossessi di voi

Sunday, 1 april 2018 | Invece Concita
Ospito qui la lettera aperta che Marta Rovira, dirigente del partito indipendentista di sinistra catalano guidato da Junqueras, ha inviato prima di lasciare la Spagna. Continuano in questi giorni arresti di esponenti politici catalani accusati (semplifico) di tradimento verso il governo spagnolo, all’indomani del referendum di ottobre. L’ex presidente Carles Puigdemont è stato fermato in Germania. Il ‘delitto’ riguarda le opinioni politiche espresse e il fatto di aver consentito ai cittadini di esprimersi col voto. Alle successive elezioni di dicembre questi partiti, queste persone (quelle che non erano in prigione) sono state rielette dalla maggioranza dei catalani. Fin dal primo giorno, a ottobre, Marta Rovira e gli altri esponenti del governo catalano hanno chiesto che l’Europa intervenisse. Un’Europa sorda a chi viene arrestato per le sue opinioni, all’esito del voto popolare e democratico, si chiedono, che Europa è. [+]

La Germania divisa tra etica e diritto

Thursday, 29 march 2018 | CORRIERE DELLA SERA
È giusto considerare Puigdemont alla stregua di un terrorista o di un ladro, perché di questo si tratta, consegnandolo nelle braccia di un sistema che potrebbe condannarlo a 30 anni di carcere?
[+]

Catalogna. Gli indipendentisti ancora in carcere. La Spagna torna al Franchismo?

Friday, 16 march 2018 | FARO DI ROMA
FARO DI ROMA 10-03-2018 Mario Castellano   Le ultime notizie dalla Catalogna riferiscono che neanche la sessione del Parlamento della Generalità programmata per lunedì prossimo eleggerà il nuovo Presidente, destinato a succedere a Puigdemont. E’ tuttavia importante considerare la candidatura avanzata dalla maggioranza indipendentista: si tratta di Jordi Sanchez, capo di uno dei due movimenti sorti nella società civile che, affiancando i Partiti favorevoli all’autodeterminazione, sono stati protagonisti della mobilitazione popolare culminata nel referendum dello scorso 1 dicembre. [+]

Catalogna, la cura Rajoy minaccia di uccidere il malato

Saturday, 13 january 2018 | IL FATTO QUOTIDIANO
IL FATTO QUOTIDIANO 10-01-2018.-   FABIO MARCELLI (Giurista internazionale)   Il primo ministro spagnolo Rajoy ha inventato un nuovo sistema per ottenere la maggioranza in assemblee rappresentative che si mostrino troppo refrattarie ad accettare il verbo governativo. E’ un metodo semplice ed efficace e consiste nell’arrestare o mandare in esilio un numero di deputati della parte avversa sufficiente a farla scendere al di sotto del cinquanta per cento. Il geniale politico in questione sta applicando il metodo in Catalogna, dove il fronte indipendentista, formato da Junts per Catalunya, Esquerra Republicana e CUP ha ottenuto 70 deputati su 135 alle recenti elezioni regionali, ma per effetto della repressione in atto deve al momento rinunciare a otto seggi dato che tre deputati si trovano in galera e cinque all’estero in esilio. [+]

La Catalogna protesta nel cuore dell’Europa, che soffre delle sue stesse malattie

Sunday, 31 december 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO
IL FATTO QUOTIDIANO   11-12-2017   FABIO MARCELLI Giurista intennazionale     La questione catalana presenta un forte interesse scientifico dal punto di vista del diritto internazionale, innescandosi nel solco formato da recenti manifestazioni di prassi internazionale, quali quelle per l’indipendenza del Quebec o del Kosovo. Preciso che non sono un sostenitore dell’indipendenza catalana a ogni costo e che ciò non avrebbe comunque molto senso, dato che non sono né cittadino spagnolo né tantomeno catalano. [+]

Catalogna: l’insostenibile follia dello status quo

Sunday, 12 november 2017 | affaritaliani.it
affaritaliani.it     08-11-2017.-    Alessandro Sahebi   Cinismo e pugno di ferro. La ricetta di Mariano Rajoy per la Catalogna sembrerebbe, agli occhi di un osservatore esterno, avere avuto i suoi effetti: l'incarcerazione di sette ministri e la ritirata strategica di Carles Puigdemont in Belgio appaiono infatti ai più come il tramonto di una vicenda che per qualche giorno ha tenuto con il fiato sospeso l'intera Europa e i suoi assetti. Ciò nonostante la strategia del governo centrale spagnolo tutto può rivelarsi fuorché il frutto di un abile ingegno diplomatico e quella che sul campo di battaglia sembrerebbe poter essere letta come una travolgente vittoria potrebbe trasformarsi, in poco meno di due mesi, in un temibile autogol. [+]


Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia

Il Collettivo Emma è una rete di Catalani e non, che vivono in paesi diversi e che si dedicano a monitorare e rispondere alle notizie che compaiono nei media internazionali sulla Catalogna . 
Il nostro scopo è che l'opinione pubblica del mondo abbia un'immagine fedele della realtà attuale del Paese e della sua storia.

L'obiettivo è di essere riconosciuti come una fonte affidabile di informazioni e di idee sulla Catalogna, da un punto di vista catalano.
[More info]

quadre Traductor


quadre Newsletter

If you wish to receive our headlines by email, please subscribe.

E-mail

 
legal terms
In accordance with Law 34/2002, dated 11 July, regarding information services and electronic commerce and Law 15/1999, dated 13 December, regarding the protection of personal data, we inform you that if you don’t wish to receive our newsletter anymore, you can unsubscribe from our database by filling out this form:









quadre Hosted by

      Xarxa Digital Catalana

Col·lectiu Emma - Explaining Catalonia